subsfactory.it

SERIE => ALTRE SERIE => SERIE U.K. => Topic aperto da: Debug - Martedì 19 Giugno 2012 09:58 09

Titolo: TRUE LOVE
Inserito da: Debug - Martedì 19 Giugno 2012 09:58 09
(http://www.subsfactory.it/wp-content/uploads/2014/12/o-TRUE-LOVE-570.jpg)



Cos'è l'amore vero? Esiste davvero? E si incontra una volta sola nella vita o a volte la vita ci concede un'altra possibilità?
Cinque storie, per esplorare cinque anime e cinque diversi modi d'amare.
La regia è di Dominic Savage, a interpretare la prima puntata, David Tennant.

 :31
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: KillerQueen86 - Martedì 19 Giugno 2012 11:26 11
A nome di tutti i fan di David e delle serie inglesi GRAZIE  :90 :90
Vi adoro, corro a guardare la puntata, dalle prime immagini che ho visto, credo che morirò  :75
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Arden - Martedì 19 Giugno 2012 12:02 12
David  :97 :97 :97 ma quanto amo gli inglesi???!!
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: MissMedical - Martedì 19 Giugno 2012 17:11 17
Cavolo, lui è davvero un bravissimo attore. Soprattutto è molto espressivo. Certo, la parte che gli hanno dato non è delle più simpatiche, però... notevole! asd
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Licia - Martedì 19 Giugno 2012 22:23 22
Non lo so! Sinceramente mi aspettavo qualcosa di più! Premesso che l'argomento mi interessava moltissimo e volevo proprio vedere come risolvevano la questione a livello narrativo, alla fine mi è sembrato tutto un pò scontato.
Cosa hanno voluto dirci? Che gli uomini non hanno il coraggio di inseguire i propri sogni giovanili? Che i doveri verso la famiglia vengono prima di tutto? Che è stato un vigliacco? Un bugiardo?
Mi è sembrato tutto già visto, lui che non riesce a resistere, lei che arriva dal passato, lui che mente alla moglie, l'albergo, il treno, lui che chiede perdono e torna dalla moglie, tutto
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: kikola - Martedì 19 Giugno 2012 23:10 23
Cosa hanno voluto dirci? Che gli uomini non hanno il coraggio di inseguire i propri sogni giovanili? Che i doveri verso la famiglia vengono prima di tutto? Che è stato un vigliacco? Un bugiardo?
Mi è sembrato tutto già visto

Mmm... devo dire che anch'io alla fine dell'episodio sono rimasta un attimino perplessa.
Però mi ha lasciato addosso pure una sensazione bella, di incertezza, di realtà. Credo che abbiano puntato molto su questo, sull'atmosfera più che sull'originalità delle storie d'amore.
Per quanto mi riguarda è come se fossero riusciti a dare una dimensione reale a quei clichè di cui parli... non hanno dato tanta importanza alla storia in sè, quanto al modo di interpretarla e girarla. Credo che l'improvvisazione abbia agito molto in questo senso, insieme a tutti quei silenzi che non ho trovato affatto pesanti, anzi, carichi di un sacco di cose.
Mio modesto parere: si fa adorare piano piano.  :96
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: MissMedical - Martedì 19 Giugno 2012 23:17 23
Io credo che la parte fondamentale di questa prima puntata siano le argomentazioni di un cinico realismo. Nelle solite serie vediamo mogli, fidanzate, e quant'altro che cacciano i rispettivi partners di fronte al tradimento. Come se dal giorno dopo in poi si fossero liberate dei pesi che angosciavano la loro esistenza. Parlo di realismo, perché nella vita reale, tanti coniugi passano sopra ai tradimenti per delle ragioni maggiori. Non è sempre facile dipingere la realtà così com'è. A tutti noi piacerebbe vedere mogli incazzate che reagiscono degnamente ai tradimenti. Credo che questa serie sia un affresco veritiero che dipinge ciò che è davvero l'amore, la vita familiare, rispetto a ciò che vorremmo/ci piacerebbe che fosse.Tutti noi sogniamo l'amore folle e spregiudicato che ci trascina nel suo turbine per tutta la vita, ma è sempre necessario fare i conti con la realtà.  Non trovo sia un capolavoro, ma di certo al contrario di tante altre serie, ci dimostra di rinnovare e rendere omaggio a ciò che accade realmente nel mondo d'oggi. A mio avviso, il realismo sconvolgente con cui si svolgono le scene, le semplici battute e le riflessioni dei personaggi sono un motivo valido per seguire questa mini-serie.
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Luce - Martedì 19 Giugno 2012 23:21 23
Secondo me la cosa poco chiara è quale sia il "true love" di cui si parla.
Sì, è vero, molte mogli perdonano, ma l'umiliazione, la menzogna, il perdono sono NECESSARIAMENTE vero amore?
O il vero amore è di quella che torna perché ha fatto un errore?

superMEH.
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Licia - Mercoledì 20 Giugno 2012 05:34 05
Il vero amore, già questa alla fine è la domanda che ci fanno raccontandoci queste storie: esiste il vero amore e se esiste che "forma" ha? Forse per decidere dovremo prima vedere tutte le puntate. Forse sono storie in cui si analizzano tutti gli aspetti e solo alla fine il cerchio si chiude.
Oppure, a loro modo, sono tutti "veri amori", non perchè siano il simbolo di un sentimento eccezionale ma perchè sono reali, sono storie quotidiane che possiamo incontrare ovunque, in qualsiasi famiglia, in qualsiasi coppia.
Non biasimo la moglie che perdona. Spesso questo atteggiamento passa per debolezza, accettazione.
Molte volte è esattamente il contrario, chi perdona pare abbia una personalità più forte di quella che non lo fa. Ha un'opinione di se più alta. Non sono parole mie ma mi hanno fatto riflettere a lungo quando le ho sentite la prima volta. Ci vuole molta forza per perdonare un tradimento. Questo mina non solo il rapporto con l'altro, ma prima di tutto quello con se stessi. Ci si sente umiliati, offesi, svuotati. Ricostruirsi dopo una choc simile richiede molta volontà,
molta forza. Perdonate non significa accettare con rassegnazione quello che l'altro ha fatto, o meglio, non sempre.
Alcune volte significa mettere sulla bilancia quello che si ha e decidere se vale di più il nostro orgoglio ferito o il resto.
Sono sicurissima che la maggior parte di voi non la pensa così!
L'altro vero amore dovrebbe essere quello della donna che torna dopo tanti anni perchè sente di aver sbagliato a lasciarlo? Un vero amore non riconosciuto come tale al momento giusto e alla fine è troppo tardi?
Può darsi...che tristezza!
 
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: KillerQueen86 - Mercoledì 20 Giugno 2012 10:56 10
Ieri sera sono riuscita a vedermi questo episodio  :97 :97
Come sempre David mi è piaciuto molto, ci sono stati certi primi piani che mi stavano facendo impazzire.
La storia non è molto originale, ma è ben recitata,e le scene dell'hotel l'ho trovata molto dolce.
Ora sono in attesa di quello con Billie
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: skarlet - Mercoledì 20 Giugno 2012 11:43 11
Questo episodio mi ha messo un' immensa tristezza.Ho provato tristezza per la consapevolezza di aver vissuto con altri la vita che si sarebbe dovuti vivere insieme;per la cosapevolezza di essere stata una seconda scelta;per l'impossibilita' di tornare indietro,perche' e' impossibile cancellare la vita che hai vissuto dopo,la famiglia,i figli.Andare avanti sapendo che ci ama da lontano.Andare avanti sapendo che tuo marito non ti ha mai amata come ha amato lei.
Sono davvero molto amareggiata,ma ho apprezzato l'asciuttezza con cui e' stata raccontata questa storia.Una storia come tante,breve,intensa,senza grossi sconvolgimenti in superficie ma ricca di stravolgimenti interiori.
Ho trovato la Froggatt troppo giovane per avere 2 figli cosi' grandi,e Tennant poco credibile nei panni di un'uomo conteso da due belle donne  :89
Scherzi a parte,credo anch'io che il concetto di "true"sia legato all'ambito in cui l'amore si svolge,cioe' quello della vita vera
Il vero amore, già questa alla fine è la domanda che ci fanno raccontandoci queste storie: esiste il vero amore e se esiste che "forma" ha? Forse per decidere dovremo prima vedere tutte le puntate. Forse sono storie in cui si analizzano tutti gli aspetti e solo alla fine il cerchio si chiude.
Oppure, a loro modo, sono tutti "veri amori", non perchè siano il simbolo di un sentimento eccezionale ma perchè sono reali, sono storie quotidiane che possiamo incontrare ovunque, in qualsiasi famiglia, in qualsiasi coppia.
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Debug - Mercoledì 20 Giugno 2012 13:19 13
... e Tennant poco credibile nei panni di un'uomo conteso da due belle donne  :89

Mi rendo conto che Tennant non sia il bellone classico a cui siamo "abituate", ma per me ha un'intensità, uno sguardo e un modo di muoversi che... mi censuro da sola!  :94
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: 5ere - Mercoledì 20 Giugno 2012 15:52 15
Tra le prime due puntate, meglio la prima sicuramente... anch'io mi aspettavo qualcosa in più, soprattutto dal punto di vista del soggetto, specie dopo aver visto White Heat, cmq vediamo se in seguito si alzerà lo standard.
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: William - Mercoledì 20 Giugno 2012 17:51 17
Il vero amore, già questa alla fine è la domanda che ci fanno raccontandoci queste storie: esiste il vero amore e se esiste che "forma" ha? Forse per decidere dovremo prima vedere tutte le puntate. Forse sono storie in cui si analizzano tutti gli aspetti e solo alla fine il cerchio si chiude.
Oppure, a loro modo, sono tutti "veri amori", non perchè siano il simbolo di un sentimento eccezionale ma perchè sono reali, sono storie quotidiane che possiamo incontrare ovunque, in qualsiasi famiglia, in qualsiasi coppia.
Non biasimo la moglie che perdona. Spesso questo atteggiamento passa per debolezza, accettazione.
Molte volte è esattamente il contrario, chi perdona pare abbia una personalità più forte di quella che non lo fa. Ha un'opinione di se più alta. Non sono parole mie ma mi hanno fatto riflettere a lungo quando le ho sentite la prima volta. Ci vuole molta forza per perdonare un tradimento. Questo mina non solo il rapporto con l'altro, ma prima di tutto quello con se stessi. Ci si sente umiliati, offesi, svuotati. Ricostruirsi dopo una choc simile richiede molta volontà,
molta forza. Perdonate non significa accettare con rassegnazione quello che l'altro ha fatto, o meglio, non sempre.
Alcune volte significa mettere sulla bilancia quello che si ha e decidere se vale di più il nostro orgoglio ferito o il resto.
Sono sicurissima che la maggior parte di voi non la pensa così!
L'altro vero amore dovrebbe essere quello della donna che torna dopo tanti anni perchè sente di aver sbagliato a lasciarlo? Un vero amore non riconosciuto come tale al momento giusto e alla fine è troppo tardi?
Può darsi...che tristezza!
 

Concordo in modo esteso con le tue argomentazioni. Andare oltre, cercare di essere felici prima ancora che giustizialisti, richiede moltissima forza di volontà ed autostima nel capire che il proprio valore passa da altri canali e non può dipedere dall'esterno in modo massivo. Secondo me la maggior parte delle persone la pensi in questo modo, quando esce dell'emotività di una situazione "sintetica" e si cala nella vita reale. Forse il vero amore può essere sia la passione travolgente sia quello della vita con (anche) i problemi della realtà.
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Luce - Mercoledì 20 Giugno 2012 18:16 18


Concordo in modo esteso con le tue argomentazioni. Andare oltre, cercare di essere felici prima ancora che giustizialisti, richiede moltissima forza di volontà ed autostima nel capire che il proprio valore passa da altri canali e non può dipedere dall'esterno in modo massivo. Secondo me la maggior parte delle persone la pensi in questo modo, quando esce dell'emotività di una situazione "sintetica" e si cala nella vita reale. Forse il vero amore può essere sia la passione travolgente sia quello della vita con (anche) i problemi della realtà.
Siamo un po' OT, ma vorrei solo dire che non è solo questione di volontà, autostima, problema reali...
Il tradimento non fa danno perché si fa sesso con altri: fa danno perché viola il principio base della relazione, la sincerità. Il "giustizialismo" non c'entra assolutamente nulla, c'entra il fatto che per tradire qualcuno gli mentiamo, lo umiliamo umanamente, non solo come compagno.
Poi sì, si può essere anime belle e perdonare ed essere infinitamente superiore, ma il perdono non implica l'oblio, e sinceramente non capisco come una relazione così ferita possa proseguire poi in maniera equilibrata e serena.

Fine dell'OT, giuro.
La serie rimane abbastanza blanda e classica, forse era questo che voleva fare, presentare delle situazioni "normali". Secondo me è penalizzata anche dalla breve durata degli episodi, ma ci si accontenta :)
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Licia - Mercoledì 20 Giugno 2012 18:56 18
Perchè dici che siamo OT. La puntata parla di un uomo che tradisce la moglie...non stiamo forse parlando di questo? Perdonami, non è polemica la mia, è proprio per capire veramente!!
Se posso continuare ti dirò che si perdona, a volte, non perchè anime belle, ma perchè si continua ad amare chi ci ha tradito. Anche se non sembra concepibile, è così. Si perdona e si archivia, non è oblio, ma un tentativo per andare avanti.
L'importante è perdonare veramente e non macerarsi e magari rinfacciare alla prima discussione...
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: skarlet - Mercoledì 20 Giugno 2012 19:48 19
Cerchero'di entrare in questa discussione in punta di piedi senza farmi prendere troppo emotivamente...in realta' e' impossibile essere razionale quando si parla di temi come questi,cmq cerchero'.
Luce,tu ritieni giustamente impossibile che dopo una ferita di tale portata si possa portare avanti una relazione in modo felice.Io ti dico che si tradisce per un mucchio di ragioni,a volte si tradisce pur amando da morire la persona con cui stai,solo perche' vi siete allontanati,perche' i problemi della vita vi hanno allontanati.La cosa piu' giusta da fare quando ci sono difficolta' di questo tipo sarebbe quella di parlarne,ma la comunicazione e' talvolta difficile perche' siamo arrabbiati,occupati o perche' ci sono problemi piu' gravi e non vogliamo appesantire l''altro di ulteriori preoccupazioni.A volte tradire e' svegliarsi da un torpore,capire cio' che veramente conta;e accettare il tradimento e' consapevolezza dell'esistenza di cose talmente importanti per noi,in nome delle quali tutto puo' essere superato.
Il concetto di "perdono"e' un concetto che rifiuto,primo perche' pone la persona tradita su un piano superiore rispetto al traditore,una posizione di superiorita' in cui nessuno sano di mente puo' credere di meritare di stare;e poi perche' accettare le ragioni di un tradimento e' comprendere prima di tutti i propri di errori,non elargire un'atto di clemenza.
Ovviamente ci sono tradimenti e tradimenti,il comportamento del traditore seriale prescinde da qsta mia osservazione.
Nel caso di Nick,lui ha tradito la moglie con la donna che ha amato di piu' al mondo,Ruth ha sposato un uomo sapendo che amava un'altra,e accettando tacitamente la possibilita' di doverci fare i conti,prima o poi.
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Luce - Mercoledì 20 Giugno 2012 20:15 20
[...]
Io ti dico che si tradisce per un mucchio di ragioni,a volte si tradisce pur amando da morire la persona con cui stai,solo perche' vi siete allontanati,perche' i problemi della vita vi hanno allontanati.La cosa piu' giusta da fare quando ci sono difficolta' di questo tipo sarebbe quella di parlarne,ma la comunicazione e' talvolta difficile perche' siamo arrabbiati,occupati o perche' ci sono problemi piu' gravi e non vogliamo appesantire l''altro di ulteriori preoccupazioni. [...]
Nel caso di Nick,lui ha tradito la moglie con la donna che ha amato di piu' al mondo,Ruth ha sposato un uomo sapendo che amava un'altra,e accettando tacitamente la possibilita' di doverci fare i conti,prima o poi.
Quando dico che siamo OT lo dico perché semplicemente siamo finite a parlare di convinzioni personali partendo dallo spunto di una serie tv.

Non è che sapere che ci sono motivi per il tradimento (e a volte invece non ce ne sono affatto, se non semplicemente che si è vili e superficiali) lo renda meno grave. Né questo è il luogo per cercare di darci lezioni di vita a vicenda, dato che ognuna di noi ha avuto le proprie esperienze, le proprie reazioni e il proprio vissuto - legati indissolubilmente al proprio carattere e alla propria visione della vita.

Quel che dico io, e che risulta esile nella puntata numero uno, è proprio 'sto grande amore passato, e la moglie che si sposa sapendo che lui amava un'altra... WTF? Semplicemente, secondo me, come dicevo anche per via della durata della puntata, è che non arriva nulla, né la passione, né l'amore, né i motivi e le sensazioni; in più la trama è quella che è, diciamo che la serie, ben prodotta e ben recitata, parte su delle brutte basi.
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Licia - Mercoledì 20 Giugno 2012 20:38 20
Parlare delle nostre convinzioni personali, portare qui il nostro bagaglio di vita, d'esperienza e anche di sofferenza credo sia l'unico motivo per qui mi interessa scrivere qui.
Probabilmente è un presupposto completamente errato, forse pretenzioso ma con Skarlet , e non solo con lei ho sempre modo di scambiare piacevoli, interessanti e intense sensazioni.
A volte quando leggo i nostri commenti mi chiedo come si possa resistere e non intervenire, io mi devo sempre frenare o continuerei a scrivere.
A tale proposito devo darti ragione Skarlet, perdono è un termine che ho usato impropriamente.
Non si perdona, si comprende, e cosi facendo capita di capire che chi ci ha tradito l'ha fatto mentre noi eravamo lontani, assenti col cuore e presenti solo a parole. Che non ce ne siamo accorti perchè pensavamo a noi stessi.
Poi ci sono gli stronzi patologici, ma è tutto un'altro discorso...altro che OT.
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Blackdafne - Mercoledì 20 Giugno 2012 20:58 20
La serie rimane abbastanza blanda e classica, forse era questo che voleva fare, presentare delle situazioni "normali". Secondo me è penalizzata anche dalla breve durata degli episodi, ma ci si accontenta :)

Premetto che ho solo accennato la visuale della prima puntata...
Ma da quello che ho potuto capire, forse hanno voluto dare degli spunti (di qui la durata) di discussione sulle varie sfumature dei rapporti interpersonali.
E da quello che ho letto qui, ci sono riusciti alla grande!
 :10
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Luce - Mercoledì 20 Giugno 2012 21:11 21
La serie rimane abbastanza blanda e classica, forse era questo che voleva fare, presentare delle situazioni "normali". Secondo me è penalizzata anche dalla breve durata degli episodi, ma ci si accontenta :)

Premetto che ho solo accennato la visuale della prima puntata...
Ma da quello che ho potuto capire, forse hanno voluto dare degli spunti (di qui la durata) di discussione sulle varie sfumature dei rapporti interpersonali.
E da quello che ho letto qui, ci sono riusciti alla grande!
 :10

Dici, eh :D
Il problema è che se uno fa una serie non "rischiosa" da questo punto di vista, tenendosi sempre sui cliché, anche le discussioni che ne derivano sono piene di cliché... :D
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Licia - Mercoledì 20 Giugno 2012 22:13 22
Grazie per i "cliché"!
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Blackdafne - Mercoledì 20 Giugno 2012 22:29 22

Dici, eh :D
Il problema è che se uno fa una serie non "rischiosa" da questo punto di vista, tenendosi sempre sui cliché, anche le discussioni che ne derivano sono piene di cliché... :D

Ma se ci pensi i cliché derivano dai corsi e ricorsi di determinate situazioni della vita della maggior parte delle persone... quindi direi che ci sta. :96
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: 5ere - Mercoledì 20 Giugno 2012 22:32 22
Luce, è vero, la serie è piena di cliché. E a un certo pubblico può anche piacere, de gustibus.
Il fatto è che non analizza, non va a fondo, non c'è niente di nuovo dentro, son cose già viste.
Devo dire che la 3° puntata è quella che mi è piaciuta di più, vuoi per la bravura della Scodelario, vuoi per le tematiche, ma è risultata più convincente.
Il problema però è che sono episodi brevissimi nei quali non è possibile sviluppare alcunché... per cui tutto resta in superficie.  Molto male :81

Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Luce - Mercoledì 20 Giugno 2012 22:49 22
Grazie per i "cliché"!
Parlavo di me, veramente

@Blackdafne: quanto sei diplomatica! :D
@ 5ere: vero, la durata penalizza molto
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Licia - Giovedì 21 Giugno 2012 14:46 14
Perdono, ho frainteso.
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Debug - Giovedì 21 Giugno 2012 15:21 15
Usciti anche i sub della terza puntata. Billie Piper strepitosa e Kaya Scodelaro ancora più brava di quanto mi ricordavo in Skins... :31
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: 5ere - Giovedì 21 Giugno 2012 15:29 15
Usciti anche i sub della terza puntata. Billie Piper strepitosa e Kaya Scodelaro ancora più brava di quanto mi ricordavo in Skins... :31

Concordo!  :49
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: KillerQueen86 - Giovedì 21 Giugno 2012 22:21 22
Usciti anche i sub della terza puntata. Billie Piper strepitosa e Kaya Scodelaro ancora più brava di quanto mi ricordavo in Skins... :31
Pienamente d'accordo, l'ho trovato bellissimo e molto dolce, Billie e Kaya sono state bravissime, devo ammettere che questo episodio mi è piaciuto di più rispetto a quello con David (anche se sarebbe stato bellissimo vedere una storia con loro due).
Peccato che sia durato poco, si poteva approffondire meglio il rapporto tra le due. Fatto sta che sono davvero entusiasta di questa storia
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Arden - Venerdì 22 Giugno 2012 12:19 12
Kaya è bravissima, l'adoro  :97
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Birtieddu - Sabato 23 Giugno 2012 11:37 11
Non riesco a togliermi questa canzoncina dalla testa  :42

What The World Needs Now Is Love (http://www.youtube.com/watch?v=2cW8Alo_5uI)

P.S: Complimenti a tutto lo staff!!  :76
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: MissMedical - Sabato 23 Giugno 2012 11:45 11
Non riesco a togliermi questa canzoncina dalla testa  :42

What The World Needs Now Is Love (http://www.youtube.com/watch?v=2cW8Alo_5uI)

P.S: Complimenti a tutto lo staff!!  :76

 :1 Nemmeno io! E' diventata una malattia asd.
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: churchill - Sabato 23 Giugno 2012 17:11 17
non ho ancora visto la 3 ,ma concordo con chi ha detto che gli episodi sono troppo corti e non sviluppano l'argomento,per ora i due temi trattati,il rivedere il primo amore e il cambiamento nella vita di coppia per la nascita di un bimbo ,così come sono stati  presentati,non aggiunge nulla di più  :41
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: kishanna - Sabato 23 Giugno 2012 18:38 18
per adesso ho visto solo l'episodio con David Tennant (furbissimi a mettere per primo il Dottore) e mi ha deluso! Solo nell'1% dei casi l'incontro con il primo amore finisce così, nel 99% rimanente il tempo ha già curato ogni dolore... Una persona felice, come sembra Nick all'inizio, non reagisce in quel modo rivedendo l'ex fidanzata. Dobbiamo concludere che tutta quella manfrina del compleanno della moglie fosse un modo per auto-convincersi d'essere felice. Una persona serena (tanto per giocare con le parole) non si crea problemi e lo dice d'aver incontrato una/un ex all'attuale partner. Nick mente fin da subito perché si sente in colpa, l'incontro con la ex l'ha sconvolto perché NON E' contento della sua vita da pubblicità del MulinoBianco. La sua vita è tutta una messa in scena. E non ha nemmeno il coraggio di scappare con Serena. Vigliacco fino all'ultimo, con l'ipocritissimo "Mi dispiace".
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: skarlet - Sabato 23 Giugno 2012 19:01 19
Vista la terza puntata...saltando la seconda!!!Ma prometto che recupero  :89

Io non sono cosi' negativa nei confronti della serie,principalmente perche' sono molto attenta alla recitazione,ricordate che tutti gli attori hanno seguito delle linee guida riguardo all'evoluzione della storia ma hanno improvvisato!!!A me sembra un'esperimento coraggioso,poco televisivo,poco moderno forse,ma coraggioso.La storia tra Billie e Kaya mi e' piaciuta molto,trovo che Kaya abbia un magnetismo innato che neanche anni di studi possano dare,e poi Billie nei panni di una prof d'inglese???Mi ricordo ancora la mia  :90.Se fosse arrivata una come Billie mi ci sarei presa una cotta anch'io  :9
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Saso Bishop - Sabato 23 Giugno 2012 20:40 20
Non lo so! Sinceramente mi aspettavo qualcosa di più! Premesso che l'argomento mi interessava moltissimo e volevo proprio vedere come risolvevano la questione a livello narrativo, alla fine mi è sembrato tutto un pò scontato.
Cosa hanno voluto dirci? Che gli uomini non hanno il coraggio di inseguire i propri sogni giovanili? Che i doveri verso la famiglia vengono prima di tutto? Che è stato un vigliacco? Un bugiardo?
Mi è sembrato tutto già visto, lui che non riesce a resistere, lei che arriva dal passato, lui che mente alla moglie, l'albergo, il treno, lui che chiede perdono e torna dalla moglie, tutto

concordo in pieno, anche il secondo è roba trita e ritrita. il terzo è stupendo, seppur scontato pure questo xd ma tra le angherie che subiscono le 2, l'attualità della cosa e il fatto che ci sia billie piper non si può non amare  :97 :97 :97 :97 :97 :97 :97
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: 5ere - Sabato 23 Giugno 2012 20:45 20
Grazie, skarlet, interessante il riferimento all'improvvisazione, non ne ero al corrente:
http://suite101.com/article/true-love-bbc-improvisation-with-david-tennant-and-billie-piper-a408743.

Trovo che la quarta puntata, di cui presto avremo i sottotitoli  :98, sia di gran lunga la migliore fra tutte.
Jane Horrocks, la protagonista, è davvero brava. Tutto ruota intorno a lei che praticamente spacca il video.
La storia è raccontata in modo delicato e nonostante il poco tempo a disposizione, a mio avviso si va ben aldilà della solita superficie. Voto: 8

Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: skarlet - Martedì 26 Giugno 2012 16:11 16
Concordo con te,la 4 e' la migliore(non ho ancora visto la 5).La storia e' veramente molto delicata,il finale non affatto scontato,l'attrice bravissima.Io quel David lo odio e se l'e' meritato tutto l'abbandono.L'uomo turco ha due occhi pazzeschi,sono rimasta incantata.In qsto caso ritengo che proprio l'asciuttezza della trama sia stata un punto di forza e non di debolezza della serie.
Attendo di vedere la 5 con Morrisey,che mi piace proprio tanto!
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: calvin - Martedì 26 Giugno 2012 17:17 17
Una volta viste tutte e cinque le puntate, devo dire che quelle che mi hanno più emozionato sono la terza e l'ultima (le altre tre, tutto sommato, un pò si assomigliavano come schema).
Dico solo un cosa. Nella 5a puntata, se la storia tra i due protagonisti fosse stata rovinata dalle farneticazioni di (ok, non lo dico, non voglio rovinare la visione a chi deve ancora arrivarci) beh... sarei morto. Di botto. Così, davanti al pc.
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Saso Bishop - Martedì 26 Giugno 2012 21:39 21
la quinda doveva essere in realtà la seconda, lorraine e karen sono ancora amiche e soprattutto avremmo compreso perchè lorraine si comporta di merda con karen. possibile che chi di dovere 8sceneggiatori, quelli del montaggio, la bbc) non ha fatto caso a questa sottile ma importante cronologia dei fatti?  :55
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: skarlet - Mercoledì 27 Giugno 2012 09:31 09
io l'ho trovato un'episodio orrendo,troppa carne al fuoco!
O decidi di parlare dell'amore nato su internet o di una piccola stalker stronza...Poi non ho capito niente io,ma ero convinta che anche lorraine fosse lesbica...boh, :86.Cmq Morrissey e' sempre un piacere  :84
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: 5ere - Mercoledì 27 Giugno 2012 10:03 10
la quinda doveva essere in realtà la seconda, lorraine e karen sono ancora amiche e soprattutto avremmo compreso perchè lorraine si comporta di merda con karen. possibile che chi di dovere 8sceneggiatori, quelli del montaggio, la bbc) non ha fatto caso a questa sottile ma importante cronologia dei fatti?  :55

Non credo affatto che alla BBC si distraggano, è stata ovviamente una scelta di montaggio, magari infelice... il fatto eclatante è che il quinto episodio è davvero davvero davvero messo su con i piedi.
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: valeria821 - Mercoledì 27 Giugno 2012 13:02 13
io l'ho trovato un'episodio orrendo,troppa carne al fuoco!
O decidi di parlare dell'amore nato su internet o di una piccola stalker stronza...Poi non ho capito niente io,ma ero convinta che anche lorraine fosse lesbica...boh, :86.Cmq Morrissey e' sempre un piacere  :84

io credo che in quell'episodio,
Spoiler
il vero amore era rappresentato da kathy, la cinese, che pur conoscendolo solo virtualmente, si fida di lui e crede alla sua versione. la stalker non era solo un contorno ma una prova per la loro relazione.
oncordo su morrisey, tenerissimo colonello brandon in ragione e sentimento  :12
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Licia - Sabato 30 Giugno 2012 06:23 06
seconda puntata: interrotta, la bionda mi dava fastidio fisicamente!
terza puntata: bella. Decisamente, le due protagoniste, non solo Billie, anche l'altra ragazza sono eccezionali.
Quella con la faccia da cocker spaniel è odiosa, i compagni di classe orribili, ma davvero esistono studenti che si permettono certi comportamenti?! Certo la fine un pò utopistica. Se sei un'insegnante che va a letto con una tua studentessa minorenne i problemi ci sono, eccome!
Quarta puntata: anch'io sono rimasta colpita dagli occhi dello "straniero". Dalla sua dolcezza dalla sua umiltà.
Il contrasto fra la sua dignitosa povertà e la grande casa vuota-ricca della protagonista. Lei che alla fine sceglie la libertà....evviva!
quinta puntara: nonostante il ritorno del cocker (da sopprimere, secondo me) la mia preferita.Scelta di cuore, non di testa! Morrissey è dolcissimo nel suo ricercare l'amore, nel crederci anche quando tutti gli sono contro.
Un pò poco sviluppato il problema con la figlia che lo ostacola. Anch'io sarei morta, come ha già scritto qualcuno, se la perfida fosse riuscita a rovinare tutto. Voglio credere in quei due, devo!
Istintivamente ho guardato le puntate dalla 5° alla 3°, tornando indietro , senza sapere che la cosa avesse un senso. E' stato perfetto ed ho avuto l'effetto sorpresa di scoprire che il marito "indifferente" era anche traditore.
Cosa che si poteva immaginare! NB: solo in Inghilterra una spilla vintage può costare 15 sterline!?!
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: valeria821 - Sabato 30 Giugno 2012 12:29 12
il cocker spaniel può essere tranquillamente figlia di billie piper, sono identiche.

non ho capito, cosa hai visto tornando indietro? un crossover del marito di sandra che tradisce?
una spilla a 18 euro circa è abbastanza normale trovarla nei bazar, vintage non vuol dire bigiotteria.
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: skarlet - Sabato 30 Giugno 2012 19:34 19
seconda puntata: interrotta, la bionda mi dava fastidio fisicamente!
terza puntata: bella. Decisamente, le due protagoniste, non solo Billie, anche l'altra ragazza sono eccezionali.
Quella con la faccia da cocker spaniel è odiosa, i compagni di classe orribili, ma davvero esistono studenti che si permettono certi comportamenti?! Certo la fine un pò utopistica. Se sei un'insegnante che va a letto con una tua studentessa minorenne i problemi ci sono, eccome!
Quarta puntata: anch'io sono rimasta colpita dagli occhi dello "straniero". Dalla sua dolcezza dalla sua umiltà.
Il contrasto fra la sua dignitosa povertà e la grande casa vuota-ricca della protagonista. Lei che alla fine sceglie la libertà....evviva!
quinta puntara: nonostante il ritorno del cocker (da sopprimere, secondo me) la mia preferita.Scelta di cuore, non di testa! Morrissey è dolcissimo nel suo ricercare l'amore, nel crederci anche quando tutti gli sono contro.
Un pò poco sviluppato il problema con la figlia che lo ostacola. Anch'io sarei morta, come ha già scritto qualcuno, se la perfida fosse riuscita a rovinare tutto. Voglio credere in quei due, devo!
Istintivamente ho guardato le puntate dalla 5° alla 3°, tornando indietro , senza sapere che la cosa avesse un senso. E' stato perfetto ed ho avuto l'effetto sorpresa di scoprire che il marito "indifferente" era anche traditore.
Cosa che si poteva immaginare! NB: solo in Inghilterra una spilla vintage può costare 15 sterline!?!


Anche io!!!!Attrice orribile!
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: Licia - Domenica 01 Luglio 2012 03:15 03
Cosa ho visto tornando indietro: una sequenza di eventi al contrario di chi ha visto dalla 3° alla 5°. Alcuni si sono lamentati proprio di questo. Di un monteggio che aveva poca logica. Io ho voluto vedere subito Morrissey e senza saperlo mi è andata bene.
Vintage dovrebbe essere "proveniente dal passato" e abbastanza se non molto prezioso.
Niente bazar e niente 15 sterline. Almeno a Milano!
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: William - Giovedì 05 Luglio 2012 00:59 00
Per ora ne ho viste tre...certo che in quanto a mettere il dito nella piaga del'0incomunicabilità non scherza la sceneggiatura!

Forse le puntate sono un pochino brevi, mancano del dolore del rientro e della sensazione di amore che è svanito.

p.s. la biondina sta antipatica a pelle anche a me! La fisiognomica alla fine classifica bene il comportamento....
Titolo: Re: TRUE LOVE
Inserito da: William - Venerdì 06 Luglio 2012 06:05 06
seconda puntata: interrotta, la bionda mi dava fastidio fisicamente!
terza puntata: bella. Decisamente, le due protagoniste, non solo Billie, anche l'altra ragazza sono eccezionali.
Quella con la faccia da cocker spaniel è odiosa, i compagni di classe orribili, ma davvero esistono studenti che si permettono certi comportamenti?! Certo la fine un pò utopistica. Se sei un'insegnante che va a letto con una tua studentessa minorenne i problemi ci sono, eccome!
Quarta puntata: anch'io sono rimasta colpita dagli occhi dello "straniero". Dalla sua dolcezza dalla sua umiltà.
Il contrasto fra la sua dignitosa povertà e la grande casa vuota-ricca della protagonista. Lei che alla fine sceglie la libertà....evviva!
quinta puntara: nonostante il ritorno del cocker (da sopprimere, secondo me) la mia preferita.Scelta di cuore, non di testa! Morrissey è dolcissimo nel suo ricercare l'amore, nel crederci anche quando tutti gli sono contro.
Un pò poco sviluppato il problema con la figlia che lo ostacola. Anch'io sarei morta, come ha già scritto qualcuno, se la perfida fosse riuscita a rovinare tutto. Voglio credere in quei due, devo!
Istintivamente ho guardato le puntate dalla 5° alla 3°, tornando indietro , senza sapere che la cosa avesse un senso. E' stato perfetto ed ho avuto l'effetto sorpresa di scoprire che il marito "indifferente" era anche traditore.
Cosa che si poteva immaginare! NB: solo in Inghilterra una spilla vintage può costare 15 sterline!?!
Anche io!!!!Attrice orribile!

Eh signore, diciamo che le critiche ad altre donne non ve le risparmiate !   asd
A me non è dispiaciuto il montaggio, forse avrei invertito la 4 con la 3 per creare un crescendo di positività in situazioni/relazioni comunque dolorose.
Comunque sono zoom che non hanno necessariamente una sequenza logica, è come guardare un solido che si tiene in mano: non esiste un lato preferenziale da cui iniziare se desiderli osservarlo interamente.
Certo, come ho detto, puntate brevi e molto focalizzate che lasciano ampi temi non svolti completamente. Ma forse è anche questo un intento, per creare maggiore coinvogimento quando ciascuno cerca di interpolare mettendoci del proprio.
Esempi: i) l'approfondimento del rapporto stile Narciso-Boccadoro fra l'insegnante e la sua allieva. Quale è stato il tema centrale... questo o l'omosessualità non accettata o le pulsioni dell'adolescenza? ii) Avere qualcuno innamorato di te, quasi una stalker, e non sapere come dirlo in modo diretto senza ferire, come fare a comunicare (e accettare) il rifiuto. ii) " ...è c'e' sempre qualcuno che parte, ma dove arriva se parte....[da canticchiare allo Cochi-Renato]"; sono centrato in me stesso o cerco sempre di fuggire o semplicemente esco da una situazione che non mi appartiene.
Vabbè time for a coffee, oggi ultimo giorno di lavoro  :9