Chiusura di Subsfactory

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Chiusura di Subsfactory
« il: Martedì 18 Settembre 2018 18:45 18 »
Citazione
A seguito degli eventi che hanno coinvolto il mondo del fansub, in attesa di comprendere l'effettiva portata di quanto accaduto, siamo costretti, nostro malgrado, a sospendere la pubblicazione e chiudere tutto l'archivio dei sottotitoli, a tempo indeterminato. Purtroppo è una decisione necessaria, dipesa da fattori a cui siamo estranei, ma che indirettamente ci coinvolge tutti. Potete continuare a commentare le serie sul FORUM E seguirci sulla pagina FB.

Che notizia triste, spero che troviate una soluzione, questa situazione per i subber è davvero difficile :22
The world may change
and I may die
But I am so glad you are here
Right at my side

The time has come
Time to say goodnight
And though it may seem painful,
I know I can no longer fight

So goodbye,Clara,
Goodbye my Impossible Girl
Remember who I am
Even as I leave this world.

In loving memory of the Eleventh Doctor (2010 -2013)

Offline Paul Willmark

  • 1
  • Sesso: Maschio
Re:Chiusura di Subsfactory
« Risposta #1 il: Martedì 18 Settembre 2018 20:04 20 »
Io ho la soluzione ce l'ho eccome e si potrebbe riaprire già da domani!! il problema sta nel sentire se gli admin sono d'accordo o no.

Re:Chiusura di Subsfactory
« Risposta #2 il: Martedì 18 Settembre 2018 22:28 22 »
La soluzione è relativamente semplice: devono trasferire il sito su rete TOR cambiando nome e nick. Naturalmente l'archivio va abbandonato. In alternativa mischi i tuoi sub con quelli degli altri in modo che non si capisca.

Offline Valerio Lozzi

  • 2
  • Sesso: Maschio
Re:Chiusura di Subsfactory
« Risposta #3 il: Venerdì 21 Settembre 2018 15:07 15 »
Ragazzi perdonate, è da un pò che sto proprio fuori dal mondo... ma  che sta succedendo al mondo dei subber?

Offline Licia

  • 2324
  • Sesso: Femmina
Re:Chiusura di Subsfactory
« Risposta #4 il: Venerdì 21 Settembre 2018 20:06 20 »
per qualche giorno sono rimasta attonita.....ma non si può far finta che non sia successo nulla.
E' finita un epoca, ma prima di andarsene c'è da ringraziare chi ci ha regalato per anni tante e tante storie.
Da qui in avanti non so proprio cosa farò.
Forse imparerò a guardarle con i subs in inglese...forse.
Indietro non si torna.
ho il magone....ciao a tutti.
"se tu mi addomestichi, noi avremo bisogno uno dell'altro. Tu sarai per me unico al mondo, e io sarò per te unica al mondo.
Spoiler

Offline Valerio Lozzi

  • 2
  • Sesso: Maschio
Re:Chiusura di Subsfactory
« Risposta #5 il: Venerdì 21 Settembre 2018 20:34 20 »
https://it.saveyourinternet.eu/

volevo segnalarvi questo strumento

Offline William

  • 462
  • Sesso: Maschio
  • l'impossibile è spesso sotto i nostri occhi
Re:Chiusura di Subsfactory
« Risposta #6 il: Sabato 22 Settembre 2018 17:30 17 »
Che tristezza e inutile mossa. Tanto fra netflix, amazon, sky alla fine i produttori ricevono i compensi per il loro lavoro.
Ciò che viene tolta è la possibilità di apprezzare le voci in originale, insomma l'effetto creato da un vero artista completo.
Non meno importante è la scomparsa di una comunità di volontari, davvero una forma di servizio non facile da trovare al mondo d'oggi, che a me serviva anche e soprattutto come deposito di recensioni sulle serie vecchie e nuove.
Peccato
Sarebbe bello che risorgeste in altro modo ma, soprattutto, su fosse possibile che venisse svolto come è giusto alla luce del sole.

Offline ellesse1983

  • 72
  • Sesso: Maschio
Re:Chiusura di Subsfactory
« Risposta #7 il: Sabato 22 Settembre 2018 23:45 23 »
Grazie al contributo di community come Subsfactory ed altre oggi chiuse, ho visto serie tv e film che erano, e spesso sono tuttora, inedite in Italia. Ho visto serie inglesi, francesi, spagnole, australiane, svedesi, danesi, e persino islandesi che non avrei potuto reperire sulle piattaforme a pagamento.

Ho fatto pratica con le lingue e apprezzato la recitazione originale, ma soprattutto ho visto un pezzo di mondo che altrimenti difficilmente avrei potuto vedere. Ho conosciuto culture e fatti storici che avrei continuato a ignorare.

La traduzione amatoriale di sottotitoli ha un piccolo grande valore culturale per il pubblico di nicchia che ne usufruisce (usufruiva?). Ci rende più cittadini europei e del mondo, per giunta in un periodo in cui essere cosmopoliti sembra diventato un marchio d'infamia.

E' triste e assurdo che le logiche del profitto di qualche editore (anche quando il presunto danno economico è minimo o addirittura inesistente) ci rendano più ignoranti e più chiusi nel nostro piccolo mondo nazionale.

Offline Ninja

  • 104
  • Sesso: Maschio
  • « Everybody lies. »
Re:Chiusura di Subsfactory
« Risposta #8 il: Domenica 23 Settembre 2018 09:41 09 »
Riporto quanto postato in merito su profilo FB,
chi volesse aggiungermi per intraprendere crociata mi scriva in pvt.
Riassumendo comunque, fine di un era più o meno, invece che scaricare i sub vorrà dire che scaricheremo le puntate già subbate.
Più sbattone? Si. Impossibile, assolutamente no.

L'importante è non mollare.

Effetto Legge Copyright fantastici e dove trovarli.

Intanto facciamo un po' di chiarezza: Ricordate qualche mese fa il chiassoso down di Wikipedia? Ebbene, non è stato un caso isolato ne una minaccia a vuoto, dai primi di Settembre una massiccia operazione ha portato alla "persecuzione" (mai termine fu più appropriato), dei principali siti sub, citando i più famosi troviamo nospam, Subfactory, Italia-Film. it com org e chi più ne ha più ne metta, ci si accaniscono così tanto che ha già cambiato millemila dominii.
(Ndr. i siti sub per intenderci sono quelli da cui scarichiamo i sottotitoli di serie TV in lingua originale).
Perché questa maxi operazione?
Ufficialmente?
Per "adeguarsi" alle normative Europee sui diritti di proprietà et copyright, fa già ridere così, "adeguarsi", come se fino a ieri non ci fossero stati i diritti di autore.
Cosa c'è invece che fino a ieri non c'era?
Netflix, Amazon Video, Youtube Premium, Ecc... Ec...
Quindi,
Ufficiosamente?
I suddetti colossi hanno smosso quanto possibile per far chiudere i siti in questione.
Perché? Direte voi?
Sicuramente non perché temevano concorrenza in alcun modo, ma semplicemente, volevano anche le "briciole", che in torte come quella trattasi di milioni se non bilioni di dollari/euro/soldi.
Nuda e cruda realtà.

Risultati e possibili contromosse.

Risultati:
A parte insperati colpi di genio, i suddetti chiudono o restano semplici forum. Costringendo il 90% degli utenti ad abbonarsi al provider che potrà restituirgli la maggior parte delle loro serie TV.

Ma come fare per quelle che ne tizio, ne caio, ne malandrino hanno nelle loro file?

Ad esempio "Supernatural", ci abboniamo tutti a hbo o chi cazzo lo trasmette?

Mi pare eccessivo e fuori luogo.

Contromosse:

Abbiamo SOLO due possibili contromosse, ovvero.

1_ Condividiamo come pazzi il presente post, sia ben chiaro, non è che mettendo "amen" e condividendo, riaprono magicamente i siti sub, NO. Ma... Prende visibilità il punto 2.

2_ Torniamo sul MULO, ovvero, per un tot di tempo impazziamo come capre a cercare gli episodi delle serie tv sottotitolate, METTIAMOLE subito in condivisione e lasciamole li.
leggere il regolamento ad oggi è L'UNICO veicolo che non sono riusciti ad affondare del tutto, certo, la chiusura di Razorback gli ha dato un colpo semi mortale... Semi, non muore mai davvero.
I leggere il regolamento si sono praticamente suicidati, i siti sub ce li chiudono, torniamo al p2p e cerchiamo, nel nostro piccolo, di interrompere una dittatura commerciale che mira al monopolio ASSOLUTO e completo di "dati".

E prima che irrompano gli heater con i vari "è giusto, bisogna abbonarsi a vatelapesca", possiedo già 4 provider che commercializzano serie tv, il mio discorso è prettamente orientato su quello che in italia non si trova NEMMENO pagando, ma che ci hanno tolto lo stesso

Sottolineo: Supernatural per prendere lo stesso esempio, non perde un centesimo, non ha nessun danno, se in burkina faso lo scaricando sottotitolato in inglese.

In tal modo, se davvero esistesse un canale nel quale reperire facilmente i sub, non avrebbe senso accanirsi sui siti di cui sopra.

Condividiamo tante di ste minchiate... Un piccolo sforzo.

Probabilmente ucciderete i sub come avete ucciso i server donkey, msn, bear share, vuze, ecc... ma non ci stancheremo mai di trovare modi alternativi per dirvi quanto dovete fottervi.

Ah, e non ci iscriveremo MAI a Google plus.

N.
Sono fin troppo consapevole che si vive in un'epoca in cui solo gli ottusi e gli stupidi sono presi sul serio, e io vivo nel terrore costante di non essere frainteso.
---------------------------------------------------------------------------------------------
x: You think I can fix myself?
y: I don't know.
x: 'Cause I'm the most screwed-up person in the world.
y: I know. I love you. I wish I didn't. But I can't help it.

Offline ellesse1983

  • 72
  • Sesso: Maschio
Re:Chiusura di Subsfactory
« Risposta #9 il: Domenica 23 Settembre 2018 21:08 21 »
Ad esempio "Supernatural", ci abboniamo tutti a hbo o chi cazzo lo trasmette?

E prima che irrompano gli heater con i vari "è giusto, bisogna abbonarsi a vatelapesca", possiedo già 4 provider che commercializzano serie tv, il mio discorso è prettamente orientato su quello che in italia non si trova NEMMENO pagando, ma che ci hanno tolto lo stesso

(...)

Sottolineo: Supernatural per prendere lo stesso esempio, non perde un centesimo, non ha nessun danno, se in burkina faso lo scaricando sottotitolato in inglese.

Appunto, la questione è proprio questa. Se un contenuto non è proprio disponibile in Italia, che danno potrà mai esserci per gli editori?

Offline Ninja

  • 104
  • Sesso: Maschio
  • « Everybody lies. »
Re:Chiusura di Subsfactory
« Risposta #10 il: Lunedì 24 Settembre 2018 18:49 18 »
Ci sono diversi siti streaming che continuano a pubblicare serie subbate, i modi per raggirare il sistema c'è...
Basterebbe scaricarle, invece di guardarle in streaming e condividerle quanto più possibile sui p2p.
Sono consapevole che non è una soluzione, per esserlo, la totalità degli utenti dovrebbe farlo... A quel punto per "loro", inteso come organi preposti alla rottura di coglioni, non avrebbe senso arginare i vari "subfactory". Ripeto, so che è utopistico ma a me non cambia nulla, e farò in tal modo...
Nel mio piccolo se anche UN solo utente vedrà la puntata che io ho condiviso, ho comunque raggiunto il mio piccolo scopo.........................

Subfactory, traslocate i server in Burkina Faso o a Trinitad e Tobago, poi voglio vedere se vengono a cagar*** il ca*** anche li.

Enjoi, Ninja.
Sono fin troppo consapevole che si vive in un'epoca in cui solo gli ottusi e gli stupidi sono presi sul serio, e io vivo nel terrore costante di non essere frainteso.
---------------------------------------------------------------------------------------------
x: You think I can fix myself?
y: I don't know.
x: 'Cause I'm the most screwed-up person in the world.
y: I know. I love you. I wish I didn't. But I can't help it.