Henning Mankell

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Licia

  • 2324
  • Sesso: Femmina
Henning Mankell
« il: Lunedì 05 Ottobre 2015 12:50 12 »
Ha perso oggi la sua battaglia contro il cancro.
E' stato una buona compagnia per molti anni.
Ho amato Wallander di un amore silenzioso ma costante.
Adesso che ho perso tutte due mi sento un po' più sola.
"se tu mi addomestichi, noi avremo bisogno uno dell'altro. Tu sarai per me unico al mondo, e io sarò per te unica al mondo.
Spoiler

Offline seanma

  • Teddy Bear
  • *
  • 21299
  • Sesso: Maschio
  • "The Cable Guy" aka capofila degli Addu-stalker
Re:Henning Mankell
« Risposta #1 il: Lunedì 05 Ottobre 2015 13:18 13 »
inaspettata come cosa, x chi non era addentro alle sue vicende...
BARCOLLO MA NON MOLLO
"I created an empire, and I am nobody"
"Il cervello non è una polpetta piazzata al centro della testa. E' qualcosa che va adoperato".
"Dobbiamo ambire a vedere pubblicate le nostre rese."
"Crowds don't think. They react."


Offline blues12

  • 1767
  • Sesso: Maschio
  • Life is better with an irish setter
Re:Henning Mankell
« Risposta #2 il: Lunedì 05 Ottobre 2015 13:29 13 »
Mi dispiace molto.
La tristezza e l'incapacità di vivere dei suoi personaggi mi hanno spesso reso difficile la lettura dei suoi romanzi, (anche se poi li ho letti tutti tranne l'ultimo). Ho preferito quindi la serie BBC con K. Branagh perchè rendeva Wallander più "accessibile" e accettabile.
«Imparare è un’esperienza. Tutto il resto è solo informazione.» - Albert Einstein

"La vita può essere capita solo all'indietro, ma va vissuta solo in avanti" - S. Kierkegaard

Offline Licia

  • 2324
  • Sesso: Femmina
Re:Henning Mankell
« Risposta #3 il: Lunedì 05 Ottobre 2015 14:01 14 »
Nel gennaio del 2014 lui stesso annunciò di essere malato.

Wallander è uno dei personaggi letterari che io ho sentito più vivo, vicino e reale.
Mi sono svegliata con lui al mattino presto guardando fuori dalla finestra una tempesta di neve.
Ho viaggiato seduta accanto a lui ascoltando una cassetta di musica lirica.
Ho sofferto per la malattia che ce l'ha portato via per sempre.
Ingiusta, crudele.
Un uomo che cercava la verità dentro se stesso prima che al di fuori.
Non ho mai pensato fosse incapace di vivere.
Ho sempre creduto portasse il peso di una mente lucida, di un senso del dovere irreprensibile e di una coscienza critica.



"se tu mi addomestichi, noi avremo bisogno uno dell'altro. Tu sarai per me unico al mondo, e io sarò per te unica al mondo.
Spoiler

Offline nate29

  • 392
  • Sesso: Maschio
Re:Henning Mankell
« Risposta #4 il: Lunedì 05 Ottobre 2015 17:13 17 »
Ho letto ed amato tutto quello che ha scritto. I suoi lavori, a mio umile e modesto parere, sono eccezionali. Di tanto in tanto leggevo il "diario" della sua malattia, che scriveva lui stesso.  E' un uomo che è rimasto lucido sempre, e lucidi e realistici sono sempre stati i suoi romanzi. Leggere Mankell rende inquieti: Branagh ha dichiarato che è andato in terapia durante i periodi in cui ha girato Wallander. Mi mancherà molto.