ROYAL PAINS

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline MalkaviaN

  • The Sub Machine
  • *
  • 11590
  • Sesso: Maschio
Re:ROYAL PAINS
« Risposta #360 il: Domenica 10 Luglio 2016 11:56 11 »
Con questa puntata si chiude un ciclo. Sempre leggera, sempre godibile, Royal Pains è stata la serie dell'estate che ci ha tenuto compagnia per questi 8 anni. Speriamo vi siate divertiti quanto noi a guardarla, e vi salutiamo con i sub dell'ultimo episodio. Buona visione!  :32 :32
If a young lady wishes to stop, what gentleman would force her on?
(The Mistery of Edwin Drood)

Se secondo voi "sleep together" significa "dormire insieme", potreste avere una sorpresa se ve lo chiedono all'estero...

Offline Ifrit

  • Miracle Drug
  • *
  • 6266
  • Sesso: Maschio
  • C.D.M. by Silviabbà
Re:ROYAL PAINS
« Risposta #361 il: Domenica 10 Luglio 2016 14:46 14 »
È finita un'altra serie a me cara: un po' per la leggerezza, un po' per i personaggi, un po' perché è iniziata quando muovevo i miei primi passi qui su SF.

L'ultima puntata è stata una girandola di emozioni, dall'ultima riunione della HankMed alla pre-partenza di Hank. Tanti riferimenti al primo episodio della serie, perfino nel dialogo dell'ultima scena tra Hank ed Evan. L'unico difetto, se di difetto vogliamo parlare, è che il finale era già chiaro dalla fine del quarto episodio, ma personalmente credo che sia coerente con quello che Hank ha sempre voluto.

Grazie a tutto il team per i sottotitoli. :31
"Basic is not the answer, write in C!"

"In my experience, show beats tell." by Michael Westen

"Piu' che apparire, scegli di essere."

Offline crissy

  • 121
Re:ROYAL PAINS
« Risposta #362 il: Martedì 12 Luglio 2016 10:35 10 »
Peccato sia finito, la serie era carina e i casi medici affrontati, interessanti, anche se a volte mi sembrava strano, capitassero casi così gravi nella stessa zona. Come detto nel post sopra, si era capito a metà stagione, come sarebbe andata e le ultime due puntate, sono state fatte in modo da chiudere in bellezza le storie dei nostri medici, ma, soprattutto, grandi amici. Concordo con tutti gli elogi rivolti a Divya, bravissima assistente e persona notevole. Grazie per aver tradotto questa serie e averci fatto conoscere gli Hamptons. Anche le persone conosciute dallo studio medico di Hank, nonostante le loro ricchezze, si sono rivelati meglio del previsto.